Soluzioni tecniche

La riduzione delle interruzioni di energia elettrica è l’obiettivo dell’Autorità per l’energia (AEEG) che, con la delibera n.198/11, ha introdotto nuove regole per migliorare la qualità del servizio.

Secondo tali norme, ogni Utente MT ha l’obbligo di adeguare la propria cabina elettrica.

Una cabina elettrica non adeguata, infatti, porta disfunzioni all’intera rete e genera dei danni e una conseguente perdita di valore alla collettività.

L’adeguamento serve a certificare che le cabine elettriche siano dotate di apparecchi di protezione a norma, capaci di evitare che eventuali interruzioni provocate dai guasti dei propri impianti vadano a ripercuotersi sulla rete pubblica.

Gli utenti che invece non adeguano le proprie cabine elettriche pagano il CTS, (Corrispettivo Tariffario Specifico), come penale per le anomalie causate alla rete.
Gli utenti adeguati, ricevono invece dal gestore un indennizzo in caso di interruzioni del servizio come rimborso dei danni causati all’azienda.

 

I VANTAGGI:

Avere una cabina elettrica garantita da una Dichiarazione di adeguatezza offre vantaggi concreti:

  1. Non si pagherà più il CTS;
  2. Si avrà diritto a un indennizzo in caso di interruzioni di corrente;
  3. Sarà notevolmente ridotto il rischio di guasto della cabina e del conseguente fermo impianto;
  4. i eliminerà definitivamente il rischio, in caso di guasti, di essere sezionati (distaccati) da ENEL nell’attesa che l’azienda si adegui.

 

Le nostre soluzioni tecniche:

kit a1

 

 

 

 

KIT A.1

 

kit a2

 

 

 

 

KIT A.2

 

kit a3

 

 

 

 

KIT A.3 

 

kit a4

 

 

 

 

KIT A.4 

 

tabella     

 

 

 

Tabella sopralluogo/Raccolta dati di ingresso